Loading...
Attenzione Traders!
Pericolo!

Siti web fraudolenti cerano di mostrare di avere connessioni con JFD

Si prega di essere consapevoli dei siti Web fraudolenti che si presentano come affiliati e / o controparti di JFD.

Piu informazioni
by Charalambos Pissouros

Previsioni settimanali: 25 novembre - 29 novembre: PCE statunitense, CPI dell'Eurozona e PIL del Canada

Questa settimana sarà più breve per i mercati statunitensi poiché giovedì saranno chiusi per celebrare il Giorno del Ringraziamento, mentre venerdì chiuderanno presto. Tuttavia, riceviamo diversi dati statunitensi mercoledì, tra cui il tasso PCE su base annua, le entrate e le spese personali e la seconda stima del PIL Q3. Venerdì usciranno gli IPC preliminari dell'Eurozona per novembre e il PIL canadese per il terzo trimestre.

Lunedì è un giorno relativamente tranquillo, con l'unica pubblicazione degna di nota è il sondaggio tedesco Ifo per novembre. Si prevede che l'attuale indice di valutazione sia passato da 97,8 a 97,9, mentre si prevede che le aspettative siano passate da 91,5 a 92,5. Ciò porterebbe il clima aziendale a stampare fino a 95.0 da 94.6.

Martedì, le vendite di nuove case degli Stati Uniti per ottobre stanno uscendo e si prevede che siano aumentate dell'1,2% mamme dopo essere diminuite dello 0,7% a settembre.

Mercoledì, durante la prima mattinata asiatica, la bilancia commerciale della Nuova Zelanda per ottobre verrà rilasciata, ma questa volta non ci sono previsioni.

Più tardi, dagli Stati Uniti, otteniamo la seconda stima del PIL USA per il terzo trimestre, che dovrebbe confermare la sua stima preliminare, vale a dire che la crescita economica degli Stati Uniti è rallentata a + 1,9% su base trimestrale rispetto a + 2,0% su base trimestrale nel secondo trimestre. Detto questo, anche se otteniamo una piccola deviazione dalle previsioni, non prevediamo che questo rilascio attirerà molta attenzione in quanto disponiamo già di modelli che suggeriscono il rendimento dell'economia nel corso del trimestre in corso. Entrambi i modelli Atlanta Fed e New York Nowcast stimano un forte rallentamento allo 0,4% su base trimestrale SAAR. Tuttavia, dato che abbiamo ancora molte informazioni da ottenere su novembre e dicembre, questa percentuale potrebbe essere soggetta a revisioni decenti.

Gli investitori possono prestare maggiore attenzione al reddito personale e ai dati di spesa per ottobre, che sono accompagnati dal tasso yoy dell'indice PCE core, che è l'indicatore di inflazione preferito dalla Fed. Si prevede che il reddito personale sia aumentato di + 0,3% mamme, lo stesso ritmo di settembre, mentre si prevede che le spese siano leggermente accelerate a + 0,3% mamme da + 0,2%. Detto questo, dato che il tasso di utili mensile per il mese è sceso a + 0,2% da + 0,4%, vediamo i rischi relativi alle previsioni di reddito inclinati al ribasso. Per quanto riguarda la spesa, le previsioni di miglioramento sono supportate dalle vendite al dettaglio del mese, che sono rimbalzate.

                                                 US CPIs vs PCE inflation

Per quanto riguarda il tasso PCE core su base annua, si prevede che rimarrà invariato al + 1,7% su base annua, al di sotto dell'obiettivo della Fed del 2%. Nella sua ultima riunione, il FOMC ha deciso di tagliare i tassi di altri 25 pb, ma ha segnalato che sta pianificando di prendere le linee secondarie, a meno che le cose non cadano fuori orbita. Ciò detto, durante la conferenza stampa, il presidente della Fed Powell ha affermato che è necessario un significativo aumento dell'inflazione prima di ricominciare a considerare l'escursionismo, e un tasso PCE di base inferiore al 2% probabilmente confermerà che ci vorrà molto tempo prima che i politici guardino pulsante escursione. Potrebbe anche indurre gli operatori del mercato a presentare i tempi in cui si aspettano che venga consegnato il taglio successivo. Dopotutto, non sono stati convinti che la Fed abbia smesso di ridurre i tassi. Secondo i futures sui fondi della Fed, stanno scontando un altro taglio di un quarto di punto da consegnare a luglio del prossimo anno.

Fed funds futures market vs FOMC interest rate expectations

In uscita anche le vendite di case in sospeso e gli ordini di beni durevoli per ottobre. Si prevede che le vendite di case in attesa siano rallentate a + 0,9% mamme da + 1,5%, mentre si prevede che gli ordini di beni durevoli siano diminuiti dello 0,7% mam dopo il crollo dell'1,2% a settembre. Il tasso core dovrebbe essere rimbalzato a + 0,2% mamme da -0,4%.

Giovedì, durante la mattinata asiatica, otteniamo l'indice di fiducia delle imprese della Nuova Zelanda per novembre, ma al momento non sono disponibili previsioni.

Dalla Germania riceviamo i CPI preliminari per novembre. Si prevede che entrambe le aliquote CPI e IPCA saranno aumentate all'1,3% e all'1,4%, rispettivamente dall'1,1% e dallo 0,9%. Qualcosa del genere potrebbe sollevare speculazioni sul fatto che anche l'IPC principale dell'Eurozona, che uscirà il giorno seguente, potrebbe accelerare.

Negli Stati Uniti, i mercati saranno chiusi per celebrare il Giorno del Ringraziamento.

Venerdì, ora asiatica, riceviamo il dump dei dati di fine mese in Giappone. Si prevede che il tasso di disoccupazione sia rimasto invariato al 2,4%, mentre si prevede che il rapporto posti di lavoro / domande sia sceso a 1,56 da 1,57. Non sono disponibili previsioni per il CPI principale di Tokyo, mentre si prevede che il tasso core abbia raggiunto un + 0,6% a / a da + 0,5%. Anche la produzione industriale preliminare per ottobre sta uscendo e le previsioni indicano un calo del 2,1%, dopo un aumento dell'1,7% a settembre.

Durante la mattinata europea, otteniamo il PIL svedese per il terzo trimestre, il cui qoq dovrebbe essere aumentato di + 0,2% da + 0,1%. Ciò porterebbe il tasso yoy fino a + 1,8% da + 1,0%. Nella sua ultima riunione, Riksbank ha mantenuto invariato il tasso di pronti contro termine a -0,25%, ma ha detto che molto probabilmente il tasso sarà portato a zero a dicembre. Pertanto, un leggero miglioramento dell'economia domestica potrebbe sigillare l'accordo per una tale mossa.

Dalla zona euro, abbiamo i CPI preliminari per novembre. Il tasso principale dovrebbe essere leggermente aumentato, a + 0,9% su base annua da + 0,7%, mentre non è disponibile alcuna previsione per il tasso core. Si prevede che l'IPCA escluso il tasso di energia e cibo su base annua sia passato dall'1,2% all'1,3%. Venerdì, abbiamo ottenuto un altro giro di PMI deboli dal blocco, e sebbene l'inflazione dovrebbe accelerare un po ', sarebbe comunque ben al di sotto dell'obiettivo della BCE di "sotto, ma vicino al 2%". In circostanze normali, ciò avrebbe spinto gli investitori ad aumentare le scommesse per quanto riguarda un ulteriore allentamento da parte della BCE. Tuttavia, riteniamo che questa volta, potrebbero preferire attendere l'imminente incontro, il primo guidato da Christine Lagarde, prima di adeguare (o meno) le loro aspettative sul futuro percorso della Banca.

                                               

Nel corso della giornata, il PIL canadese per il terzo trimestre verrà pubblicato, con un tasso di Qoq annualizzato che dovrebbe scendere a + 1,3% da + 3,7%. Il messaggio che abbiamo ricevuto dall'ultima riunione della BoC, così come dalla conferenza di Poloz, era che i funzionari hanno iniziato a flirtare con l'idea di allentare. Tuttavia, la scorsa settimana, il Governatore ha dichiarato che le condizioni monetarie sono "giuste", spingendo gli investitori a respingere le loro scommesse in merito a un taglio dei tassi da parte della BoC. Secondo l'OIS (Overnight Index Swap) del Canada, stanno assegnando una probabilità del 6% che un'azione del genere venga consegnata a dicembre, ma la percentuale per gennaio è di circa il 36%. Pertanto, è probabile che un rallentamento dell'attività economica del Canada aumenti tale percentuale.

Canada GDP qoq annualized rate

Negli Stati Uniti, dato che è il giorno successivo al Ringraziamento, i mercati si chiuderanno presto.

Infine, sabato, avremo le PMI manifatturiere e non manifatturiere cinesi per novembre. Si prevede che il PMI manifatturiero sia salito a 49,5 da 49,3, mentre non sono disponibili previsioni per quello non manifatturiero.

Nota: il testo e' stato tradotto dall'articolo originale in lingua inglese

Disclaimer:

Il contenuto che produciamo non costituisce un consiglio di investimento o una raccomandazione di investimento (non deve essere considerato come tale) e non costituisce in alcun modo un invito ad acquisire alcun strumento o prodotto finanziario. Il Gruppo di società di JFD, le sue affiliate, agenti, direttori, funzionari o dipendenti non sono responsabili per eventuali danni che possono essere causati da commenti o dichiarazioni individuali degli analisti di JFD e non si assume alcuna responsabilità in merito alla completezza e correttezza del contenuto presentato . L'investitore è il solo responsabile del rischio delle sue decisioni di investimento. Di conseguenza, si dovrebbe cercare, se si ritiene appropriato, una consulenza professionale indipendente pertinente sull'investimento considerato. Le analisi e i commenti presentati non includono alcuna considerazione dei vostri obiettivi di investimento personali, circostanze finanziarie o esigenze. Il contenuto non è stato preparato in conformità con i requisiti legali per le analisi finanziarie e deve pertanto essere considerato dal lettore come informazione di marketing. JFD vieta la duplicazione o la pubblicazione senza esplicita approvazione.

 

Il 78% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Si prega di leggere l'informativa completa sui rischi.Copyright 2019 JFD Group Ltd.

WEEKLY FINANCIAL NEWSLETTER
RIGHT INTO YOUR MAILBOX!
SUBSCRIBE TO JFD'S STRATEGIC REPORT

ALTRE INFORMAZIONI SUL MERCATO